Guru del risparmio: ogni volta che rinunci a qualcosa, guadagni un po’ di libertà

Il modo migliore per imparare davvero a risparmiare è pensare tutto il giorno a come potresti risparmiare, anche a costo di eccedere.

Smettere di consumare compulsivamente è difficile come liberarsi da qualsiasi dipendenza e l’unico modo per farlo, è concentrate tutte le proprie energie sull’obbiettivo che alla fine diventa più una missione e tu, neo-risparmiatore, diventerai un guru un po’ rompi balle come tutti i pentiti delle proprie debolezze.

Sì, lo so che tu non sei un consumatore compulsivo, nessuno pensa di essere dipendente, neanche l’alcolizzato

Sei come l’alcolizzato che si fa un vinello a colazione perché il vino è l’unico liquido in grado di spegnere l’arsura notturna. Nemmeno lui pensa che la sua sia una dipendenza. La verità è che non siamo neanche di grado di comprendere fino in fondo quanto siamo assuefatti a questo benessere che ci ha portato alla rovina e finché non ti concentri su questo, continuerai a scambiare il vino per acqua e la rinuncia alla palestra l’unico risparmio possibile.

Non dico che sia semplice. Dal punto di vista pratico  si tratta di scovare tutti quei comportamenti ormai abituali che presi singolarmente spostano di pochissimo il bilancio familiare, ma che tutti insieme fanno la differenza. Dal punto di vista psicologico: l’impatto sul morale che le rinunce creano.

L’esercizio dei piccoli gesti
Per questo bisogna formare una mentalità al risparmio e sviluppare un terzo occhio che ci consenta di comprendere quanto ogni nostra azione impatti sul portafoglio, sull’ambiente, sull’umanità e infine sul nostro benessere. Perché se imparerete a caricare ogni piccolo gesto di un significato molto più alto e importante, ogni cosa non solo diventerà più semplice, ma persino più piacevole: come imparare a nuotare senza braccioli in mare aperto. Perché ogni volta che rinunci a qualcosa, guadagni un po’ di libertà.

One Comment

  1. m e l a n i a e m m a

    Brava/o, più blog come questi ci vorrebbero. Sono una fanatica del risparmio e del non spreco e proprio grazie a questo vivo nell’abbondanza e libera (mi aiuta molto l’aver studiato marketing e pubblicità, che oggi si chiama branding, e quindi conosco il “demone”). E’ un paradosso difficile da trasmettere e fa piacere vedere che qualcuno si cimenta. Metti la possibilità di commentare ANCHE nella pagina “chi siamo-contatti”, perchè per farlo sono dovuta entrare in questo articolo 🙂 buon lavoro e grazie!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...